Campionati Italiani Prove Multiple Indoor



Modugno e Nonino Terzi con Record

 
(In Copertina Lorenzo Modugno ed Alberto Nonino)

Franco De Mori

Primo Campionato Italiano del 2020 a Padova con le Prove Multiple e primo Campionato Italiano nella nuova categoria per Lorenzo Modugno (Triveneto Trieste) passato Promessa e per Alberto Nonino (Malignani) passato Allievo. Entrambi hanno realizzato il Record Regionale : Modugno nell'eptathlon con 5.187 (prec. Moreno Martini 4.931 nel lontano 1981) e Nonino nel pentathlon con 3.595 (prec. Diego Lassini 3.578 nel 2013). Entrambi sono saliti sul terzo gradino del podio al primo anno di categoria facendo presagire un luminoso futuro. Modugno l'anno scorso aveva vestito la maglia azzurra junior ai Campionati Europei mentre Nonino aveva stabilito il Record Italiano del Tetrathlon Cadetti Indoor con 2.908 punti. Giova notare come nella categoria superiore siano cambiate le misure degli ostacoli ed i pesi degli attrezzi. Questi i parziali. Modugno : 60 7"66 Lungo 6,36 Peso 12,31 Alto 2,03 60 Hs 8"99 Asta 4,70 e 1000 2'43"39. Nonino : 60 Hs 8"39 Alto 1,90 Peso 12,02 Lungo 6,62 1000 3'00"20. Salta subito all'occhio il 4,70 nell'Asta che pone il triestino al 6° posto assoluto delle graduatorie indoor all time.

Degne di nota anche Fabiola Avoledo (Atl.Brugnera) 5^ nel pentathlon Promesse con 3.353 punti, Federica Dovier (Malignani) 9^ sempre nelle Promesse con 3.152 ed Emma Biason 6^ nelle Junior con 3.144.

Nelle gare di contorno bel 24"80 sui 200 di Giorgia Bellinazzi che ha un PB di 24"70.

La settimana prossima Campionati Italiani Indoor Promesse e Junior ad Ancona.


Guarda Tutti i Risultati da Udine:
Campionati Italiani di Prove Multiple Indoor

Fabiola Avoledo(foto fvg/fidal)


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate