Analisi statistica delle oltre 47000 prestazioni registrate

06 Dicembre 2019

Un'analisi statistica al 30 novembre sui dati quantitativi dell'attività 2019 in Emilia Romagna.


 

Sono 47129 i risultati degli atleti della Emilia Romagna registrati sulle distanze omologate al 30 novembre 2019 ...  e ce ne saranno ancora parecchi altri, soprattutto con la Maratona di Reggio Emilia dell'8 dicembre e con alcuni meeting indoor.

Non sappiamo se sarà superato il numero di risultati registrati nel 2018, pari a 50281 (dato desunto dall'analisi di fine 2018, che si è poi leggermente modificato con l'inserimento di alcuni risultati "tardivi"), ma non ci discosteremo di molto e comunque un'analisi completa la rifaremo alla conclusione della stagione.

Nei 47129 risultati al 30 novembre 2019 sono inclusi quelli delle categorie esordienti, registrati in gare fuori regione (in E.R. questi risultati non vengono più registrati da alcuni anni).

Per il momento segnaliamo alcuni dati in base alla tipologia di gare, categorie, atleti, società, specialità, manifestazione, luogo della gara.

a) tipologia: outdoor 27815; indoor 6116; corsa su strada 13141; marcia su strada 57.

Nel 2018 sono stati registrati come attività outdoor 28596, seguono le corse su strada con 15484, le gare indoor con 6242 e le gare di marcia su strada con 40.

Nel 2017 furono outdoor 27941, corse su strada 14747, indoor 6080, marcia su strada 21.

b) categorie (a fianco i dati del 2018 e 2017):

categorie master maschili 10923 (12451 nel 2018)

ragazze 5361 - (4784) (4663)

cadette 4260 - (4572) (4334)

ragazzi 4000 - (4259) (4359)

cadetti 3946 - (4309) (3855)

categorie master femminili 3910 (3699 nel 2018)

allieve 2686 - (2951) (3202)

allievi 2617 - (3065) (3455)

seniores m. 2350 - (2592) (2467)

juniores m. 1683 - (1748) (1877)

promesse m. 1605 - (1522) (1373)

juniores f. 1571 - (1555) (1274)

seniores f. 1097 - (1119) (1104)

promesse f. 932 - (665) (676)

(in corsivo le categorie con dati in incremento nel 2019 rispetto al 2018)

oltre esordienti m./f. 188 nel 2019 e 81 nel 2018, dato che include solo quelli registrati in gare fuori regione nel 2018 e 2019, in quanto non sono più registrate le prestazioni della categoria nelle gare in regione.

Hanno già superato il numero del 2018 alcune categorie, di cui 4 femminili e 1 maschile: ragazze, master f., juniores f., promesse f. e promesse m..

Di particolare rilevanza l'incremento di risultati nelle ragazze, passate da 4784 a 5361 (+12%), mentre nella corrispondente età i maschi risultavano al dato parziale al 30 novembre -6%.

Ma anche interessante il dato delle promesse f. (anni 20-21-22) che si incrementano del 40%.

Per contro le fasce di età cadetti e allievi sembrano avere disputato minore attività con decrementi nel numero di risultati pari rispettivamente all'8% e al 12%.

Gli allievi/allieve inoltre continuano il trend negativo tale che il numero di risultati è passato da 6657 nel 2017, 6016 nel 2018 e 5303 nel 2019.

Essendo dati ancora parziali li confronteremo nuovamente a fine anno e anche in rapporto al numero dei tesserati.

Le specialità Le società Gli atleti Le manifestazioni I luoghi

c) specialità

La maratonina A con 4788 risultati al 30 novembre è la specialità più frequentata dagli atleti della Emilia Romagna. Gran parte di queste prestazioni sono state ottenute dagli atleti delle categorie master: 

Seguono la corsa di 10 km su strada con 4343 e, prima fra le specialità stadia, i 60 metri, utilizzata da tutte le categorie nell'attività indoor e per le categorie ragazzi anche outdoor, che conta 3744 risultati.

Tra i concorsi il salto in lungo si conferma la specialità più frequentata con 3541 risultati.

Seguono poi come numero di prestazioni fra tutte le specialità, la maratona A con 2289, il salto in alto con 1985, i 100 metri con 1774, i 200 metri con 1547, i 1000 metri (ad uso soprattutto delle categorie giovanili) con 1529, i 400 metri con 1431, gli 800 metri con 1120, gli 80 metri con 1119. Tutte le altre specialità contano un numero di risultati inferiore ai 1000. Interessanti sono le 926 prestazioni di vortex, specialità utilizzata solo nella categoria ragazzi/e.

Le gare di corsa di 200 metri, 400 metri, 800 metri, 1000 metri hanno tutte numeri in aumento nel 2019 rispetto al 2018.

Nelle corse su strada di ultramaratona, troviamo 386 prestazioni di corsa 50 km e 327 risultati di corsa 100 km, dati però in calo rispetto allo scorso anno.

Ci sono anche specialità con 1 sola prestazione ottenuta nel 2019, come la marcia su strada km 6, marcia su strada km 35, marcia su strada km 50, 20' di corsa, ecc..

d) gli atleti con più prestazioni

Solo considerate le gare individuali (escluse quindi le presenze in staffette) è ancora Paolo Zanetti, atleta master sm40 della Atl. Cinque Cerchi è l'atleta che risulta avere fatto il maggior numero di gare nel 2019: rispetto alle 84 del 2018, quest'anno Zanetti ha gareggiato di meno, sia pure di poco: 73 sono state le sue prestazioni, soprattutto in prove multiple (decathlon master, pentathlon indoor e pentathlon lanci). Per le prove multiple si considerano come numero tutte le specialità della gara e la prova multipla stessa, p.e. 11 gare per un decathlon).

Seguono poi Giuliana Gherardi, sf70 della Fratellanza 1874 Modena, con 64 gare, tutte di lanci, con 6 di pentathlon lanci; Giulia Senni, categoria ragazze della Endas Cesena, conta 59 gare, con solo 4 prove multiple (tetrathlon) disputate, quindi 39 gare disputate.

Oltre le 50 gare nel 2019 ci sono anche Lucia Cantergiani, allieva della Self Montanari Gruzza, con 56; il cadetto Davide Rondanini (Atl.

Castelnovo Monti) con 53, la cadetta Claudia Coppi (Fratellanza 1874 Modena) con 52; il master Marco Poletti (Atl. Santamonica Misano) con 51. 50 gare tonde per la ragazza Chiara Facchini (Endas Cesena), l'allievo Yoro Menghi (Nuova Polisport. A. Consolini), la master Valentina Montemaggiori (Fratellanza 1874 Modena), l'allievo Louis Guido Salimbeni (Cus Parma). 

e) le società

Fra gli oltre 47000 risultati archiviati in Sigma nel 2019, 7 società hanno totalizzato più di 1000 prestazioni. Sono la Fratellanza 1874 Modena con 3252, che probabilmente a fine anno supererà il numero delle 3337 prestazioni dell'intero 2018; Cus Parma con 2611; Self Montanari Gruzza con 2020; Atl. Piacenza con 1764 (queste 4 società erano nello stesso ordine anche nel 2018); Endas Cesena con 1443 (nel 2018 furono 884); Atl. Imola Sacmi Avis con 1428, Atl. Lugo con 1002.

f) le manifestazioni

Questi dati considerano solo degli atleti della nostra regione. La manifestazione più partecipata, relativamente alle gare su pista e indoor, è stata la prima prova del C.d.S. Assoluto su Pista a Modena del 5-6 maggio con la presenza di 1261 atleti-gara, disputata l'11-12maggio (con alcune gare recuperate il 16 maggio). Seguono la Maratona di Ravenna, quest'anno valida come prova unica dei Campionati Italiani Assoluti e Master, che si è disputata il 10 novembre con 1077 atleti classificati della nostra regione; la seconda prova del C.d.S. Assoluto a Imola l'1-2 giugno con 1067; il C.d.S. Prove Multiple Cadetti e Ragazzi a Cesena il 16 giugno con 938. Una manifestazione teoricamente provinciale come i Campionati Provinciali Individuali di Ravenna ha totalizzato il 4-5 maggio 701 prestazioni; un'altra manifestazione giovanile con tante presenze è stata la finale regionale del C.d.S. Cadetti il 25-26 maggio a Piacenza con 686. Minore partecipazione hanno avuto i C.d.S. Allievi (454 a Piacenza e 424 a Ferrara) e i vari Campionati Regionali Individuali (quelli Assoluti suddivisi in 3 giornate e conteggiati separatamente).

g) le località dove si sono svolte le gare

Relativamente alle 27815 prestazioni in gare outdoor, il campo di atletica di Modena è stato quello "più frequentato" nelle gare per gli atleti della Emilia Romagna, con 4318. Un dato molto interessante è quello di Piacenza con 3007 prestazioni, seguito da Imola con 2555. Una notevole attività outdoor si è svolta anche in Romagna, con Ravenna 1520, Cesena 1373, Misano Adriatico 1189 e Faenza 902, mentre Bologna langue con 651 prestazioni, al campo Baumann. Anche Parma, a dispetto della forza della provincia, ha avuto un numero ridotto di prestazioni: 270, nell'unica manifestazione disputata (il Trofeo delle Province). 

Fra le 6242 prestazioni indoor registrate fra gli atleti della Emilia Romagna nei primi 11 mesi del 2019, Parma batte Modena 2063 a 1945, non tante di più di quelle che i nostri atleti hanno ottenuto ad Ancona, pari a 1610, mentre Padova è più lontana con 363 risultati.

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate