La festa dell'atletica della Emilia Romagna a Castelfranco

07 Dicembre 2019

Sabato 7 dicembre Castelfranco Emilia ha ospitato la Festa della Atletica della Emilia Romagna.


 

Per il 2019 è stata la cittadina di Castelfranco Emilia, in provincia di Modena, a ospitare la Festa Annuale della Atletica della Emilia Romagna.

La Festa si è svolta presso il Teatro Dadà, nella zona centrale di Castelfranco, con la presenza di autorità locali e sportive, dirigenti, atleti, giudici di gara della nostra atletica regionale, oltre a tanti sportivi che hanno riempito il Teatro. Tra il pubblico era presente anche Stefano Baldini, campione olimpico di maratona ad Atene 2004.

In occasione della Festa della Atletica Regionale si svolgono come di consueto le premiazioni delle società e degli atleti che si sono maggiormente distinti nel corso della stagione.

Dopo i saluti ai presenti da parte dell'assessore allo sport del Comune di Castelfranco Emilia sig. Leonardo Pastore, hanno portato anche il loro saluto il Vice Presidente Vicario della Fidal Nazionale Vincenzo Parrinello, il Presidente del Coni Regionale Umberto Suprani, il Presidente della Fidal Emilia Romagna Marco Benati, il dott. Paolo Barchi in rappresentanza della B.P.E.R., che affianca la Fidal Regionale nelle sue iniziative, mentre Stefano Ruggeri, Fiduciario Tecnico della Fidal Emilia Romagna ha presentato e condotto la Festa, chiamando sul palco dei premiati le società e gli atleti.

Hanno fatto da intercalare alle premiazioni la proiezione di alcuni video promozionali, che fanno parte della campagna "social" della Fidal Emilia Romagna, che hanno lo scopo di portare sempre più interesse al nostro movimento, indirizzato soprattutto al reclutamento dei giovani da avviare alla pratica della 'atletica leggera.

Nell'ordine le premiazioni hanno interessato le società, vincitrici o piazzate nei vari campionati di società nazionali e nei principali campionati regionali e poi gli atleti delle categorie master, assolute, promesse, juniores, allievi, cadetti.

Le società premiate

Nei master sono stati premiati Alessandro Bianchi e Cristina Sanulli, vincitori, insieme ad altri atleti della nostra regione, di titoli europei nei Campionati che si sono disputati a settembre nel Veneto.

Fra gli assoluti, non è voluta mancare a questo appuntamento Raphaela Lukudo, medaglia di bronzo nella staffetta 4x400 ai Campionati Europei Indoor a Glasgow, atleta del G.S. Esercito, ma che ha svolto tutta la sua carriera giovanile a Modena, mentre altri atleti nazionali della nostra sono stati impossibilitati a presenziare in quanto impegnati in raduni o gare anche all'estero. Analogamente a Raphaela Lukudo, erano presenti e sono stati premiati altri atleti della nostra regione che sono ora in società militari di fuori regione, come Zaynab Dosso e Andrea Dallavalle, mentre Sara Fantini e Tobia Bocchi, pure atleti militari, sono ancora tesserati in Emilia Romagna, essendo al G.S. Carabinieri.

Fra gli allievi sono stati premiati i 3 atleti della regione vincitori dei Campionati Italiani, Giovanni Frattini, Emma Casati e Laura Elena Rami, mentre tra i cadetti sono stati premiati gli atleti che sono saliti sul podio dei Campionati Italiani di categoria, individuali e per regioni, che si sono svolti in ottobre a Forlì, con un grande successo organizzativo per la nostra atletica regionale.

Gli atleti master, assoluti, promesse, juniores, allievi e cadetti premiati (da comunicato)

L'allievo Giovanni Frattini e la cadetta Genet Galli, entrambi "giavellottisti", sono stati anche "chiamati" come vincitori del sondaggio che è stato proposto su facebook per proclamare "i 2 atleti dell'anno", mettendo a confronto 4 atleti maschi e 4 femmine delle varie categorie (compresi un atleta master). Il sondaggio ha visto un grande successo con diverse centinaia di votanti, utilizzatori del social.

Sono stati anche premiati alcuni giudici di gara, alla presenza del Fiduciario Nazionale del G.G.G. Luca Verrascina. Nel corso dei vari interventi di presentazione alla Festa, era stata rimarcata l'importanza dei giudici di gara nel nostro sport, sottolineando la necessità di incrementarne il numero, anche se la nostra regione è già fra le più attive in questo settore.

Le successi premiazioni hanno riguardato i Grand Prix, Pista e Marcia. Nel Grand Prix su Pista BPER, una classifica che intende premiare non solo il risultato tecnico di eccellenza ma anche la partecipazione e l'impegno degli atleti nel corso della stagione, sono stati premiati i vincitori dei 16 gruppi di specialità allievi e juniores. In quello di Marcia Errea Sport i primi classificati delle categorie ragazzi e cadetti.

Gli atleti premiati del Grand Prix BPER e Errea Sport

Le premiazioni si sono infine concluse, come di consueto, con tutti i cadetti della regione che hanno fatto parte della rappresentativa ai Campionati di Forlì, premiati tutti insieme con un riconoscimento.

Giorgio Rizzoli

 




Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate