25 aprile, un ponte di atletica!

21 Aprile 2017

Dal 22 aprile alla Festa della Liberazione saranno quattro giornate con oltre 130 eventi di atletica che attendono quasi 50.000 atleti-gara


 

Quasi 50.000 atleti-gara* in quattro giornate. Sarà un lungo ponte di atletica quello che da sabato 22 culminerà il 25 aprile con la Festa della Liberazione. Strada, pista, corsa in montagna, trail, appuntamenti tricolore: sono più di 130 gli eventi del calendario nazionale e regionale FIDAL. Insomma in tutta Italia persone di tutte le età correranno, salteranno, lanceranno e vivranno a loro modo la varietà e la dimensione plurale dell'atletica italiana. Si spazia dalla Padova Marathon con la terza tappa del RoadShow Runcard a tante competizioni su altre distanze su strada, passando per le prove regionali dei Campionati di Società di marcia e prove multiple fino ai Campionati Italiani della 50km a Castelbolognese e di Pentathlon Lanci Master a Ostia Lido. Da seguire anche i big azzurri: sabato 22 aprile, ai Campionati regionali toscani dei 10.000 metri a Marina di Carrara (MS) è atteso l'oro europeo di maratona Daniele Meucci, mentre domenica anche Antonella Palmisano affronterà la stessa distanza marciando ad Orvieto. Il 25 aprile, poi, il Trofeo della Liberazione in diverse località italiane costituirà come sempre la tradizionale apertura della stagione su pista, mentre il Val Bregaglia Trail di Chiavenna (SO) sarà la seconda tappa dell'EOLO FIDAL Mountain & Trail Grand Prix.

(*atleti-gara ovvero il numero di presenze complessive considerata la possibilità di ciascun atleta di poter prendere parte a più di una competizione)

CHILOMETRI DI CORSA E MIGLIAIA DI RUNNERS - Tante manifestazioni nel calendario nazionale delle corse su strada domenica 23 aprile, giorno della Padova Marathon e della Mezza Maratona di Padova. Si svolge sul lungomare di Muggia (TS) la 14ª Mujalonga sul Mar, dieci chilometri di corsa allestiti dalla Trieste Atletica con la presenza dell’azzurra Nadia Ejjafini (Esercito), invece al maschile gli organizzatori annunciano il vincitore dell’anno scorso Ahmed El Mazoury (Fiamme Gialle), Marco Salami (Esercito) e l’atleta di casa Patrick Nasti (Fiamme Gialle). Partenza alle 9.30 dal porto di San Rocco, mentre scatterà un’ora più tardi la Family Run a cui parteciperà anche il testimonial dell’evento Venanzio Ortis, campione europeo dei 5000 metri nel 1978.

Edizione numero 28 per La Lagarina, gara di 12 km a Villa Lagarina (TN) con l’altoatesina Silvia Weissteiner (Carabinieri), mentre fra gli uomini ci sarà il keniano Hosea Kimeli Kisorio (Atl. Virtus Cr Lucca) nell’appuntamento organizzato dal Lagarina Crus Team.

Quattromila runners attesi alla 7ª Sarnico Lovere Run, corsa di 25,250 km lungo la sponda bergamasca del Lago d’Iseo. Il percorso tocca Predore, Tavernola, Riva di Solto, Castro e Lovere (BG), dove si arriva nel porto turistico.

Compie dieci anni la Maratonina degli Ulivi Secolari, organizzata a Ostuni (BR) dall’Atletica Città Bianca. Più di 700 gli iscritti che affronteranno un percorso impegnativo, in ascesa nella seconda metà, per abbracciare sport e natura.

Torna a Numana (AN) la Conero Running, mezza maratona sul lungomare con giro di boa a Porto Recanati (MC), per la regia dell’Atletica Recanati. L’evento è alla settima edizione, dopo un anno di stop, e conferma il binomio con la Fondazione dell’Ospedale Salesi Onlus: un euro per ogni iscritto sarà devoluto a sostegno del progetto “Gioco Terapeutico - curare con il sorriso”. Previste anche le non competitive Conero Ten (10,8 km) e Mini Conero (4 km).

Nona edizione invece per la Mezza di Asti, organizzata dalla Gate Cral Inps e inserita nel circuito Run Poste. Il via alle ore 9.00 da via Atleti Azzurri Astigiani.

In Sicilia, a Marsala (TP), si disputa la 4ª Maratonina del Vino, organizzata dalla Polisportiva Marsala Doc, che richiamerà i podisti nel centro storico e lungo le strade delle saline. Si parte alle ore 9.45 da piazza Mameli (Porta Garibaldi).

Nuova stagione per la 3ª Mezza Maratona di Trecate (NO) che da autunnale diventa primaverile. Alle 9.15 da piazza Cattaneo partiranno tre gare, anche quella da 8 km e la staffetta Half Marathon. Organizza il New Run Team.

Martedì 25 aprile sarà il giorno della 50 km di Romagna, che all’edizione numero 36 è valida per la terza volta come Campionato Italiano Assoluto e Master sulla distanza. Partenza e arrivo a Castel Bolognese, località in provincia di Ravenna, ed è annunciato in gara il pluricampione mondiale di ultramaratona Giorgio Calcaterra, romano della Calcaterra Sport, nella manifestazione organizzata dalla Podistica Avis Castel Bolognese. Il percorso, tendenzialmente in salita nella prima metà fino al Monte Albano e in discesa nella seconda, si snoda su strade asfaltate immerse nel verde delle colline della vallata del Senio.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: