Eugene: due salti per Ihemeje

03 Aprile 2021

Nel meeting che inaugura il nuovo Hayward Field, il triplista atterra a 15,87 con vento contrario e rincorsa ridotta al debutto outdoor. In Texas 54.55 per la quattrocentista Trevisan

 

Sulla pedana del nuovo Hayward Field di Eugene, in Oregon (Usa), solo due salti per Emmanuel Ihemeje nel triplo. L’azzurro apre la stagione outdoor con 15,87 (-1.3) al secondo tentativo, dopo aver iniziato a 15,74 (-0.9). Poi decide di chiudere una gara affrontata come test con rincorsa ridotta e che ha visto appena due partecipanti al via. Tre settimane fa il 22enne bergamasco dell’Atletica Estrada, studente all’università dell’Oregon, aveva sbalordito con un sensazionale progresso fino al 17,26 dello standard olimpico, vincendo la finale dei Campionati Ncaa indoor a Fayetteville. Nel meeting “Hayward Premiere” che inaugura l’impianto rinnovato in vista dei Mondiali 2022, la mezzofondista Laura Pellicoro è sesta in 4:25.51 nella propria serie dei 1500 metri. La ventenne della Bracco Atletica, che frequenta l’ateneo di Portland, era scesa di recente a 4:22.52. Al maschile nei 10.000 si migliora Dario De Caro (Battaglio Cus Torino/Boise State) con 29:05.93 per il 17esimo posto. [RISULTATI]

TREVISAN NEI 400 - Di nuovo in pista Giancarla Trevisan negli Stati Uniti. Stavolta a Prairie View, in Texas, il crono dell’azzurra è meno brillante rispetto al debutto: 54.55 condizionato dal meteo poco favorevole, in una giornata fresca e con vento contrario sul rettilineo di arrivo. Per la 28enne della Bracco Atletica c’è il successo parziale nella prima delle tre gare in programma, con il decimo tempo complessivo. Nello scorso weekend la 28enne della Bracco Atletica aveva esordito con 52.88 a Miramar, in Florida, a meno di tre decimi dal personale di 52.61 datato 2019. [RISULTATI]

ASTISTE - Primato stagionale incrementato di quattro centimetri per Helen Falda, seconda nell’asta a Vermillion (South Dakota) con 4,20. La torinese dell’Atletica Brescia 1950 Metallurgica San Marco ha un personale di 4,40 ottenuto due anni fa. [RISULTATI] A Jacksonville (Florida) conclude senza misura Monica Aldrighetti (Bracco Atletica/Nebraska). [RISULTATI]

GIAVELLOTTO - A Stanford, in California, vittoria della giavellottista Ilaria Casarotto (Atl. Vicentina) con 51,72 al terzo turno. La portacolori di Ucla piazza anche altri due lanci oltre i 51 metri (51,47 in apertura e stesso identico risultato all’ultimo ingresso in pedana). [RISULTATI] Sempre nel giavellotto, ma a Gainesville, quinta la piemontese Sara Zabarino (Acsi Italia Atletica/Florida State) che non va oltre 49,66 una settimana dopo il 52,39 di Tallahassee. [RISULTATI] A San Angelo, in Texas, l’anconetano Gianluca Tamberi (Athletic Club 96 Alperia) si impone scagliando l’attrezzo a 67,40 con la maglia di Angelo State.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate