Mondiali U20: Scotti viaggia forte, 46.52

11 Luglio 2018

Il quattrocentista si migliora e diventa il 5° junior alltime. Promosso in semifinale anche Gjetja. La pesista Giampietro supera la qualificazione all'ultimo lancio con 15,20 ed è in finale. Avanti Montini nei 110hs e Zuecco nei 100


 

di Alessio Giovannini

Dopo le giavellottiste Visca e Zabarino, un'altra lanciatrice azzurra in finale ai Mondiali under 20 di Tampere. È Sydney Giampietro che si conferma come la pesista dell'ultimo lancio, un 15,20 che le consegna le chiavi della sfida per le medaglie fissata per oggi pomeriggio alle 15.35. La 19enne delle Fiamme Gialle aveva iniziato la qualificazione con 14,35 seguito da un nullo, alla terza prova a disposizione ha ritrovato energia e dinamismo spedendo la palla di ferro all'ottava misura di una mattinata che ha visto in testa la statunitense Alyssa Wilson (17,02). "All'ultimo - spiega Sydney dopo aver visto finalmente comparire la sospirata "q" accanto al suo nome - è suonata la sveglia e ho fatto un lancio come si deve!" È la quarta finale internazionale nella giovane carriera della Giampietro che ora si allena ad Ascoli Piceno sotto la guida tecnica di Nicola Silvaggi: quinta ai Mondiali U18 del 2015, bronzo agli Europei U18 nel 2016 e decima agli Europei U20 di Grosseto 2017.

VIDEO | PESO, SYDNEY GIAMPIETRO DOPO L'ACCESSO IN FINALE

I GIOVANI AZZURRI VANNO A 400 - E' davvero un bel momento per il quattrocentismo azzurro. L'Italia anche a Tampere vede crescere altri due giovani specialisti del giro di pista. In particolare non passa inosservato il 46.52 dell'ex primatista under 18 Edoardo Scotti (il suo record di 46.87 è stato appena battuto da Lorenzo Benati a Gyor). Il 18enne del CUS Parma impressiona per la disinvoltura con cui gestisce la sua batteria, in presenza del superfavorito giamaicano Christopher Taylor, davanti all'azzurro in 46.14. Ma il crono di Scotti, che ha anche controllato negli ultimi metri, toglie 35 centesimi al suo precedente PB e ne fa il quinto junior italiano di sempre. Con la terza prestazione di tutte e sette le batterie (leader Jonathan Jones del Bahrein, 46.05), il lodigiano trapiantato in Emilia domani alle 18.40 in semifinale ha l'occasione per tentare di ridurre ulteriormente le distanze rispetto al muro dei 46 secondi. Il record nazionale di categoria è il 45.92 che nel 2017 a Grosseto incoronò campione europeo Vladimir Aceti. Proprio agli EuroU20 della passata stagione, Scotti aveva fatto parte anche del quartetto d'oro della 4x400 con lo stesso Aceti e Klaudio Gjetja. Anche il 19enne lombardo della Pro Sesto Atletica oggi in Finlandia ha passato il turno a suon di PB: terzo in batteria con 47.09, ovvero 26 centesimi di miglioramento nell'occasione che conta. Bravi.

VIDEO | 400, EDOARDO SCOTTI DOPO IL PB DI 46.52

VIDEO | 400, KLAUDIO GJETJA IN SEMIFINALE CON IL PB DI 47.09

110HS, MONTINI IN SEMIFINALE - Prova superata per Mattia Montini nei 110hs. Il lombardo, classe 1999, è bravo a gestire alcuni piccoli imprevisti. All'azzurro dell'Atletica Lecco Colombo Costruzioni tocca la quarta corsia e con il 13.49 del suo PB ha il secondo accredito della batteria. C'è nervosismo sui blocchi che diventa fatale per il brasiliano Vittor Souza messo fuori gioco da una nettissima falsa partenza. Il secondo start è quello giusto e Montini si proietta subito nella parte alta della gara, molto vicino al canadese Anastas Eliopoulos, al punto che i due, a metà rettilineo, finiscono pure per sfiorarsi. Montini si sbilancia, ma riprende subito il controllo della situazione e, malgrado un paio di barriere lasciate a terra, chiude secondo in 13.63 contro il 13.58 (+0.9) dell'avversario. Da notare che si tratta comunque della sua seconda miglior prestazione di sempre, l'ottava di tutto il round iniziale dominato dal favorito giamaicano Damion Thomas (13.41). Oggi pomeriggio alle 15.40 le semifinali dove non ci sarà Mattia Di Panfilo che paga forse un po' della tensione che gli si legge in volto prima del via. Il 18enne romano, dopo un discreto avvio, si porta al traguardo la zavorra di due ostacoli abbattuti (il sesto e il nono) che lo lasciano al sesto posto in un 14.33 (+0.3), purtroppo lontano dal passaggio del turno e dal PB di 13.96. La sua batteria va al belga Michael Obasuyi in 13.62; ultimo tempo di recupero 13.82.

VIDEO | 110HS, MATTIA MONTINI DOPO IL 13.63 IN BATTERIA

ZUECCO OK - Margherita Zuecco, missione compiuta nei 100 metri. La sprinter dell'Atletica Vicentina con 11.75 (+0.2) aggancia il quarto posto nella batteria vinta dalla statunitense Daija Lampkin (11.44). L'ancora 17enne veneta in semifinale (domani, ore 17) ha l'occasione giusta per mettere nel mirino il personale di 11.56 che l'ha proclamata campionessa italiana junior ad Agropoli. Poi fari puntati sulla 4x100 con l'ambizione non celata di ritoccare il recente record nazionale U20. Niente da fare, invece, per la siciliana Alessia Carpinteri: il suo quinto posto in 11.85 (+0.4) nel primo round non è abbastanza per sperare nel passaggio del turno. Per la cronaca, la più veloce di oggi è la giamaicana Briana Williams con 11.28 (+1.9).

VIDEO | 100, MARGHERITA ZUECCO ACCEDE IN SEMIFINALE CON 11.75

POLINARI E OLIVIERI OUT - Nelle batterie dei 400hs Anna Polinari perde fluidità tra le barriere e la sua ritmica finisce inevitabilmente per risentirne. La 19enne veronese (PB 59.82) taglia per ultima il traguardo in 1:01.59. Leader del primo round è la sudafricana Zeney Van Der Walt in 57.78; 59.71 l'ultimo "treno" per la semifinale. Anche per Giorgio Olivieri l’avventura mondiale si ferma al primo turno. Dopo i tre nulli degli Europei under 20 di Grosseto 2017, a Tampere il martellista marchigiano apre con altre due “x” e al terzo ingresso in pedana lancia un 67,29 che non riesce a tenere fede al recente 76,13 di Ancona (secondo junior alltime). È sedicesimo, e peccato davvero perché per entrare tra i migliori dodici sarebbe bastato il “normale” 68,46 del francese Earwyn Abdou, ampiamente alla sua portata.

RISULTATI/Results - FOTO/Photos - ISCRITTI/Entries - ORARIO E AZZURRI IN GARA - TV E STREAMINGLA SQUADRA ITALIANA/Italia Team - TUTTE LE NOTIZIE/News - LA STORIA DEI MONDIALI U20 (PDF)IL MINI-SITO IAAF DEDICATO AI MONDIALI U20

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: