Raduni: Ancona per i salti, Faniel in Kenya

12 Gennaio 2022

Saltatori azzurri al lavoro al Palaindoor, il primatista italiano della maratona di nuovo in altura

 

Altri raduni azzurri al via. Il 16 gennaio comincerà al Palaindoor di Ancona lo stage dei saltatori, già partito ieri per Larissa Iapichino (Fiamme Gialle), al lavoro nell’impianto che la vedrà protagonista in tre gare nelle prossime settimane: esordio il 22 gennaio, prima dei Tricolori Promesse (5-6 febbraio) e degli Assoluti (26-27 febbraio). Oltre alla primatista del mondo under 20 indoor del salto in lungo, si prepareranno ad Ancona fino al 23 gennaio - agli ordini del responsabile di settore Claudio Mazzaufo - anche il campione europeo under 23 del triplo Andrea Dallavalle (Fiamme Gialle), i saltatori in alto Elena Vallortigara (Carabinieri), Stefano Sottile (Fiamme Azzurre) e l’argento mondiale under 20 Massimiliano Luiu (Libertas Sassari). Convocati anche Arianna Battistella (Atl. Vicentina), Ottavia Cestonaro (Carabinieri), Dario Dester (Carabinieri), Sveva Gerevini (Carabinieri), Marta Morara (Atl. Lugo), Idea Pieroni (Carabinieri), Antonino Trio (Athletic Club 96 Alperia), Veronica Zanon (Fiamme Oro). Gli astisti Max Mandusic (Fiamme Gialle) e Ivan De Angelis (Fiamme Gialle) saranno in raduno dal 20 al 27, Sonia Malavisi (Fiamme Gialle) dal 23 al 27.

È iniziato anche lo stage in altura di Eyob Faniel (Fiamme Oro) a Kapsabet, in Kenya. Il primatista italiano della maratona e della mezza maratona, sesto classificato al Campaccio del 6 gennaio, resterà nella Rift Valley per un mese, fino all’11 febbraio, per preparare l’appuntamento con la maratona, pianificata per la primavera.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate