Trail tricolore: vince Cagnati, si ripete Bani

11 Ottobre 2021

A Gravina in Puglia (Bari) il veneto si laurea campione italiano, tra le donne fa il bis la lombarda

 

Una novità e una conferma, nei Campionati italiani di trail corto a Gravina in Puglia (Bari). Tra gli uomini conquista il tricolore Luca Cagnati (Atl. Valli Bergamasche Leffe), mentre al femminile è ancora Barbara Bani (Freezone) a prendersi il titolo assoluto. Su un percorso suggestivo e scorrevole, di poco superiore ai 30 km per circa 800 metri di dislivello, il meteo rende difficile la giornata con pioggia durante tutta la competizione e temperatura intorno ai dieci gradi. Nella sfida maschile partono davanti i tre favoriti: Cagnati detta il ritmo per poi allungare nel tratto più corribile, poco prima del giro di boa. Il bellunese, medaglia di bronzo mondiale a squadre due anni fa sulle lunghe distanze, è protagonista di una gara solida e taglia il traguardo in 2h06:47 vincendo la nona edizione del Trail delle 5 Querce. Il secondo posto si decide invece negli ultimi due chilometri nella gravina, sul sentiero nella cavità naturale, con il campione uscente Fabio Ruga (La Recastello Radici Group, 2h09:11) a staccare Emanuele Manzi (Us Malonno, 2h09:44).

La gara delle donne vede in testa dall’inizio la bresciana Bani, che subito crea un solco tra sé e le avversarie: a metà cammino il vantaggio tocca già a sette minuti e mezzo, poi continua ad aumentare fino a oltre dieci minuti per chiudere in 2h30:19 e confermare il successo del 2019, mentre nella scorsa stagione questa rassegna non si è svolta a causa della pandemia. Si fa notare alle sue spalle la giovane Sara Mazzucco (Atl. Dolomiti Belluno), 21 anni da compiere tra pochi giorni, seconda in 2h40:39 all’esordio in una prova di questo tipo. Per il terzo gradino del podio Lidia Mongelli (Atl. Correrepollino), ex marciatrice e poi azzurra del trail, fa valere la sua esperienza recuperando due posizioni nel finale con il tempo di 2h45:44 sul tracciato immerso nelle bellezze naturali e paesaggistiche del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, tra i canyon e il Bosco Difesa Grande. Dalla manifestazione tricolore, per la prima volta così a sud, arrivano quindi indicazioni utili in vista dei prossimi Mondiali, previsti nel mese di febbraio a Chiang Mai, in Thailandia. Assegnati anche i titoli master: A per Fabio Ruga e Barbara Bani, B per Michele Cassano (Barletta Sportiva) e Vittoria Elicio (Atl. Amatori Corato), C per Giorgio Cocolo (Atl. Bitritto).

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI


Condividi con
Seguici su: