FVG in lutto per Silvano Gottardo

28 Marzo 2021


 

Dal Comitato Regionale della Fidal del Friuli-Venezia-Giulia

Il Comitato Regionale FIDAL FVG , l'atletica tutta perde l'amico Silvano Gottardo che sempre la ha onorata.
 
Lo ricordiamo con le parole del presidente NAF Giorgio Dannisi
 
"Carissime/i tutti della Nuova Atletica dal Friuli
Non mi è facile inviarvi queste righe per darvi la triste notizia: ieri sera è scomparso un simbolo della nostra associazione, Silvano Gottardo!
La causa una brutta caduta dalle scale e serie complicazioni conseguenti, a cui si è aggiunto l’avere contratto il Covid.
La notizia mi è stata data dal figlio  Emilio e ci siamo parlati con un groppo alla gola che non voleva proprio andarsene!
Silvano è stato una delle più belle persone che ho avuto la fortuna di  incontrare nel corso della mia vita, un'icona, un faro, un punto di riferimento, un esempio raro di come la vita deve essere interpretata e vissuta, in modo limpido, solare, intenso, puro, energico e  delicato,  una vita piena e vera!
Sono certo di interpretare anche il vostro pensiero, mie care amiche ed amici della Naf.
Spesso gli dicevo che avrebbe dovuto scrivere un libro, incantato com'ero dai suoi racconti, aneddoti, storie di vita; la recente scomparsa di Pierre  Cardin per il quale aveva lavorato da emigrante a Parigi come vetraio,  è stata l'occasione per dare visibilità pubblica alla sua bella figura. Brillante nel lavoro come nel suo amato sport, l'atletica leggera che tante soddisfazioni gli ha riservato e lo ha accompagnato in quasi tutta la sua luminosa esistenza, a partire dal 1948!
E’ stato un contagio salutare e benefico per tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e frequentarlo.  Non ricordo di averlo mai visto crucciato, anche in momenti difficili, come quando una decina di anni fa era  stato colpito da un serio male che ha superato alla grande tanto da riprendere a correre fino ai giorni nostri.
Rattrista il fatto che questi tempi di epidemia ci impediscano di poterlo onorare presenziando alle sue esequie, ma avremo sicuramente modo in seguito di ricordarlo come merita."
 
“Caro Silvano, non ci sono  più siepi da saltare, hai superato tutti gli ostacoli, e rimane solo  la tua bella e snella  sagoma che ci accompagnerà per sempre”.

Silvano Gottardo(foto archivio/fvg)


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate