L' Addio a Medesani

05 Gennaio 2018


 

Di Franco De Mori

Una Chiesa di Via Montesanto affollata come non mai ha dato l'ultimo saluto a Giancarlo Medesani. C'erano proprio tutti stretti attorno ai figli. Dal Presidente Regionale del Coni Giorgio Brandolin, al Presidente Provinciale della Fidal Alberto Bartolini, al Presidente dell'Unione Ginnastica Goriziana, Società in cui è cresciuto atleticamente, Mario Corubolo, a Giada Gallina, Barbara Lah, Elisa Andretti, in rappresentanza dei tanti atleti che ha saputo lanciare a livello internazionale, a tantissimi amici e colleghi che lo hanno stimato ed amato.

L'intervento della figlia ha fatto piangere tutti ed il suo grande amico Bruno Poserina, anche lui decathleta da nazionale giunto appositamente da Milano, ha tracciato un breve ed applaudito profilo della sua carriera di Atleta e di Allenatore.

Giancarlo Medesani è un personaggio che difficilmente sarà dimenticato. Sarebbe molto bello se, trascorsi i tempi previsti, si potesse intitolargli qualche impianto di Gorizia così come a Pordenone con Gianfranco Chessa ed a Udine con Franco Colle. E perché no Giorgio Oberweger a Trieste? L'Atletica fa parte della Storia della nostra Regione e simili figure ne hanno portato il nome in tutto il mondo.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate