Lucciolata In Quarantena

25 Aprile 2020


 

Dal Comitato Regionale della Fidal del Friuli-Venezia-Giulia

PERCHE’ la “MOBILITA’ MOTORIA” HA A CUORE LA VIA DI NATALE

All’ appello della “VIA DI NATALE” il mondo della mobilità motoria, delle marce e delle corse ha risposto immediatamente e positivamente; la storia della marcia e delle corse podistiche, negli anni ’70, ha ruotato molto attorno al gruppo “Marciatori Pordenonesi” presieduti da Franco Gallini, tra l’altro co-fondatore del comitato Fiasp (Gruppi Marciatori) della Provincia di Pordenone.
Lo stesso nel 1973, il 25 aprile, organizzò la sua prima marcia, ovvero, la prima “Fortaiada” dalla Piazza Duomo di Aviano alla nascente località turistica del Piancavallo; promossa per sei edizioni che, poi, dopo vari anni di stop, è ritornata nel 2012, con l’organizzazione dell’ Atletica Aviano, come evento agonistico e ludico motorio, con partenza proprio dall’ingresso della Via di Natale.
Sempre il 25 aprile, del 1975, ci fù la prima edizione della “San Marco”, ovvero, la marcia di 80 Km da Piazza San Marco a Venezia a Piazzetta San Marco di Pordenone. Gli anni ’70 furono gli anni anche di altre “storiche” iniziative, scomparse negli anni, come la Pordenone-Caorle (Quella che ha vantato più edizioni), la Pordenone-Bibione, la Vajont Vajont, la Trifoglio (un giro a tappe di tre giorni), la Cimoliana (Da Cimolais al rifugio San Marco), tutt’ora organizzata, e la marcia Tur-In di Pordenone (Marcia Turistica dell’inverno pordenonese).
Molti runners di allora, contribuirono alle iniziative di Franco Gallini, che, dal dicembre 1976, inizio le prime raccolte benefiche che portarono alla nascita della Casa Via di Natale 1 e poi della Casa Via di Natale 2.
Nel più recente periodo, sono da ricordare la già citata “10 Miglia Aviano-Piancavallo”, le edizioni della “Bibione in Rosa”, il record di “60 maratone in 60 giorni su tapis-roulant” promosso da Daniele Cesconetto. Le iniziative del noto ultramaratoneta Ivan Cudin, di Gianluca Pagazzi, di Massimo Martella ( dalla Via di Natale a Piazza San Marco correndo contestualmente la Venicemarathon) ed i gruppi podistici che dalla Via di Natale raggiungono le località di provenienza e partecipando alle lucciolate. Anche diverse associazioni FIDAL e il Comitato Provinciale Fiasp di Pordenone stanno collaborando a questa “speciale” lucciolata.
Tutti insieme hanno programmato, per il week-end dal 01 al 03 maggio, ognuno nella propria abitazione, senza determinare classifiche, distanze, tempo di percorrenza ma solo un messaggio… una goccia di sudore, riaccende la speranza come da richiamo, proprio, in occasione dell’ evento “Aviano-Piancavallo”, nel materiale informativo e nelle t-shirt ufficiali.
L’ invito è donare, direttamente nei canali della Via di Natale e postare una foto, nei social network, con l’ hashtag #lucciolatainquarantena. Anche un piccolo gesto, come donare 1,00 € per ogni km percorso, ed invitare almento 5 amici a farlo, sarà significativo in uesto momento.
La pagina https://www.facebook.com/piancavallo.run , che raccoglie gli eventi podistici di Piancavallo, di Aviano e del territorio e che ha visto già, recentemente, il successo dell’iniziativa “Aviano in Corsa” veicola le informazioni dell’iniziativa.

CONTRIBUTO SOLIDALE:
Il contributo è solidale. Sarà possibile versare direttamente sui conti intestati all’ Associazione “Via di Natale Onlus”: Per i gruppi sportivi, associazioni è possibile organizzare una propria iniziativa e versare in soluzione unica,
Una piccola sfida che lanciamo potrebbe essere 1,00 € per ogni km percorso, invitando almeno 5 amici a fare altrettanto.
C/C BANCARIO INTESTATO A “ASSOCIAZIONE VIA DI NATALE ONLUS”
INTESA SAN PAOLO – Sede di Pordenone IBAN: IT 12 M 030 6912 5041 0000 0004 014
BOLLETTINO POSTALE – ASSOCIAZIONE VIA DI NATALE CCP 1038657

Guarda Programma della Manifestazione: Lucciolata in Quarantena

Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate