Maratonina di Udine

24 Settembre 2019


 

 

Dal Sito della Fidal Nazionale

Si rimette in moto Valeria Straneo. L’azzurra chiude al terzo posto nella Maratonina Internazionale Città di Udine con 1h12:21 e ritocca il primato stagionale sui 21,097 chilometri, migliorando il crono di 1h12:33 che aveva ottenuto sulle strade di Verona a metà febbraio. Due settimane fa era tornata in gara, dopo sei mesi di stop, nella rassegna nazionale dei 10 km a Canelli dove è salita sul terzo gradino del podio. Stavolta invece il suo rientro nella mezza maratona, la distanza della quale è campionessa tricolore in carica grazie al titolo vinto nella passata stagione a Foligno e che non disputava dalla RomaOstia dello scorso marzo. La 43enne alessandrina del Laguna Running, primatista italiana di maratona e due volte d’argento in azzurro (ai Mondiali 2013 e poi anche agli Europei 2014), firma anche la seconda prestazione dell’anno a livello nazionale, alle spalle di Sara Dossena che ha siglato il tempo di 1h10:20 a Lugano. Nella ventesima edizione della classica friulana, successo alla keniana Winfridah Moraa Moseti in 1h09:07 davanti alla connazionale Risper Chebet (1h09:37), quarta Teresa Montrone (Alteratletica Locorotondo) con 1h16:32 che precede la croata Nikolina Sustic (1h17:34), campionessa mondiale dei 100 chilometri. Al maschile il ruandese Noel Hitimana conquista il successo in 1h00:37 per avere la meglio nei confronti dei keniani Moses Kemei (1h00:48) e John Kipkoech (1h01:54). Due atleti italiani nella top ten: ottavo Francesco Bona (Aeronautica, 1h05:45), nono Abdoullah Bamoussa (Atl. Brugnera Friulintagli, 1h06:05).

 

Guarda Tutti i Risutati da Udine: Maratonina città di Udine

 

 



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate