Meeting CUS Trieste

22 Luglio 2018

Sul Podio tanti Croati e Sloveni. Bel 100 Hs


 

(In Copertina Tatiane Carne e Matija Kranjc)

 

Di Franco De Mori

Il Meeting del Cus Trieste ha 47 anni ma non li dimostra ed anche l'edizione 2018 ha risposto alle aspettative di spettacolo grazie in gran parte agli atleti sloveni e croati presenti in gran numero ed in grado di realizzare significative prestazioni.

Il miglior risultato tecnico maschile è del giavellottista di Lubiana Matija Kranjc che con 75,05 precede il compatriota Klemen Bucar (64,04) mentre tra le donne emerge la bergamasca Tatiane Carne con 4,10 di Asta.

La gara più bella probabilmente i 100 Hs vinti dalla triestina della Bracco Milano Nicla Mosetti in 13"66 davanti alla slovena Glojnarcic (13"72), alla bresciana Taini (14"28) ed alla perugina Ricci (14"31).

I 100 maschili sono andati allo sloveno Marolt in 10"78 davanti al lignanese della Biotekna Marcon Michael Fichera (10"80) ma la bella notizia è il terzo posto di Nicola Martorel (Atl.Brugnera) in 10"81 (il giorno prima a Pordenone aveva corso in 10"94). Anche lo sloveno Jeras ha bissato la vittoria del giorno prima con 48"30 sui 400 mentre lo sloveno di Brezice El Mahny si è imposto sui 110 Hs anche grazie alla malaugurata caduta di Gabriele Crnigoj. Nel lungo il croato di Zagabria Filip Pravdica è planato a 7,61 davanti al Carabiniere Kaborè (7,32).

Tra le Donne Elisa Paiero perde ancora di un solo centesimo dalla croata Cosic ma scende sotto i 12" con 11"99. Da citare ancora il 55"35 sui 400 della slovena Tukhay, il 6,09 nel lungo della Vicenzino ed il giavellotto dove la Cvitanovic di Zagabria precede con 50,93 la Letnar di Velenje (50,48).

 

Guarda Tutti i Risultati da Trieste: 47°Meeting del CUS Trieste


Nicla Mosetti(foto fvg/fidal)


Condividi con
Seguici su: