Meeting Giovanile di Brugnera

22 Luglio 2018


 

 

Di Franco De Mori

Anteprima del Meeting Internazionale di Brugnera del 1 settembre con un folto programma di gare giovanili ma purtroppo con la pioggia, non fortissima ma comunque fastidiosa, in particolare per la categoria Ragazzi che non può usare le scarpe chiodate.

Tra i Cadetti ci è piaciuto Roj Locatelli del Bor Trieste vincitore del disco con 36,02, vicino al suo primato di 36,72, e secondo nel Peso dietro a Bertolo (13,09) con 13,05. Nei 300 il suo compagno di squadra Matija Pucnik scende a 38"65 e lo citiamo in quanto si difende bene in molte gare e potrebbe seguire le orme di papà Gorazd nelle prove multiple.

Le gare Cadette più interessanti ci sono parsi i 2000 dove in tante si sono migliorate (Rodolico 7'09"94, Concina 7'11"23 e Adami 7'15"83), il triplo della Della Bianca (10,90) ed il Disco di Nicole Bellantuono che si migliora di 5 m. e va ad eguagliare la migliore prestazione dell'anno della goriziana Reja con 24,56. Nei Ragazzi secondo Turrin sui 60 (8"31) e miglioramenti per Zanon (8"36) e per Moras che poi piazza anche un notevole 1'44"90 sui 600. Non per nulla l'azzanese è Campione Regionale di Tetrathlon. Al femminile la Veso vince e scende sui 60 a 8"61 e la Vattolo inanella l'ennesima vittoria sui 600 con 1'46"91 sotto la pioggia.

 

Guarda Tutti i Risultati da Brugnera: 1° MEMORIAL GIANFRANCO CHESSA



Condividi con
Seguici su: