Strepitosa Staffetta del Miglio Femminile

04 Luglio 2017

Argenti per Mosetti, Caravelli, Rossit e Vicenzino


 

(In copertina la staffetta 4x400 del Cus Trieste)

 

Di Franco De Mori

Cala il sipario sui Campionati Italiani Assoluti di Trieste dove nonostante l'assenza di alcune star di prima grandezza, il pubblico ha risposto alla grande gremendo la tribuna del rinnovato Grezar in una misura che non ha precedenti per una gara a carattere nazionale.

Ben 61 atleti e 5 staffette del Friuli Venezia Giulia erano presenti avendo ottenuto i minimi di partecipazione e 7 di loro sono stati in grado di salire sul podio: per una piccola Regione come la nostra non è affatto poco! Cinque Record Regionali hanno completato l'opera tanto da poter affermare che il successo è stato pieno sia dal punto di vista organizzativo che da quello tecnico.

Gli Argenti sono opera di Nicla Mosetti triestina della Bracco Milano con un gran 13"37 sui 100 Hs, di Marzia Caravelli, pordenonese dell'Aeronautica Militare con 56"65 sui 400 Hs, di Desiree Rossit, Poliziotta di Lestizza (Ud) con un 1,86 di Alto che finalmente riporta la finalista olimpica a buoni livelli ed infine di Tania Vicenzino di Carlino(Ud) in forza al C.S. Esercito con 6,22 di Lungo.

Tre i Bronzi : Ilaria Vitale della Lib.Friul Palmanova con 57"09 sui 400 Hs, Enrico Riccobon, bellunese dell'Atletica Brugnera con 1'50"39 sugli 800 e Marco Bortolato, poliziotto udinese, con 68,22 di Martello.

Rimangono ai piedi del podio Nadia Maffo (56,16 di Martello), Max Mandusic (5,20 di Asta che eguaglia il Record Regionale Assoluto e Junior) e soprattutto la 4 x 400 del Cus Trieste (Grandolfo, Stanissa, Lavrencic, Martini) con un Record Regionale Assoluto di 3'44"23 che batte dopo 28 anni il 3'45"18 della Chimica Friuli. Sempre nella staffetta del miglio Record Junior per il Malignani (Urti, Dijust, Di Benedetti, Crognaletti) con 3'50"02 (Prec. 3'52"33 della medesima formazione 3 settimane fa).

Federica Botter, sedicenne dell'Atletica Brugnera in partenza per gli EYOF di Gyor (Ungheria), fa onore alla convocazione con un gran 48,41 con il giavellotto da 600 gr.

che cancella dai Record Allieve il nome di Francesca Iacuzzo (47,83 nel 2015).

Il quinto record è quello dei 10.000 Marcia (le donne abitualmente gareggiano sui 5000) e porta la firma di una Giorgia Menis tornata quest'anno prepotentemente alla ribalta: non è ancora al livello di Elisa Raia ma è in grado di siglare il Record Promesse con 52'50"62 sottraendolo alla stessa Raia che lo deteneva dal 98 con 56"03"0.

In campo maschile citiamo ancora il PB di Gabriele Crnigoj sui 110 Hs (14"58), i 21"69 di Alessandro Iurig sui 200, la vittoria nella serie minore dei 1500 di Jacopo De Marchi (3'50"16) ed un bel 3000 siepi con Feletto (8'50"19), Spanu (9'06"09), Bugatto (9'08"65 PB). Si è rivisto infine in pedana nell'alto il Delegato del Coni di Udine ed ex Consigliere Federale Alessandro Talotti: due volte 2.05 a 37 anni.

Tra le Donne doppio quinto posto per Joyce Mattagliano sugli 800 e sui 1500 (2'05"19 e 4'21"55), ulteriori progressi negli ostacoli per Angelika Wegierska e per Miriam Martini (rispettivamente 13"58 sui 100 e 59"25 sui 400), quinte Ilenia Vitale sui 400 (53"87) e Giada Andreutti nel disco (53,68) gara quest'ultima dove una sorprendente Biserka Cesar piazza un significativo 45,42 dopo anni di inattività. Francesca Paiero plana a 6,02 nelle qualificazioni del lungo ma purtroppo con un po' troppo vento. Concludiamo con le staffette 4 x 100: 47"30 per il Cus (Sacchi, Aniaku, Lavrencic, Modesti : 2 Allieve e 2 junior) e 47"65 per Brugnera (F.Paiero, Covassin, Moretti, E.Paiero).

A giorni saranno rese note le squadre per Bydgoszcz (Camp. Europei Promesse) e per Grosseto (Camp. Europei Junior): ci saremo!

Guarda tutti i Risultati da Trieste: RISULTATI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI ASSOLUTI SU PISTA 2017

Guarda le News del sito fidal sugli Italiani a Trieste: Assoluti: exploit Vergani, Desalu 20.32 nel vento

 


Tania Vicenzino e Desiree Rossit(foto fvg/fidal)


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate