Sturman Superman: Oro a Parma

03 Ottobre 2021

Tre Argenti, Due Bronzi e 15 Finalisti

 
(In Copertina Alessandro Sturman, Valentina Lucchese, Noemi Music e Davide Comarin)

Di Franco De Mori

Campionati Italiani Cadetti a Parma. Eravamo partiti senza grandi pretese e siamo tornati con soddisfazioni oltre ogni aspettativa.

Quinti con i Cadetti, 0ttavi con le Cadette e 0ttavi complessivi sulle 21 Regioni Italiane, nonostante la squalifica della 4 x 100 Femminile al secondo cambio ed i 3 nulli della Tambosco nel Disco. Due “incidenti” su 36 gare ci possono anche stare e non inficiano il bilancio generale: 13 Primati Personali più 4 ottenuti nel corso delle Prove Multiple.

È Alessandro Sturman della Trieste Trasporti la Star della due giorni parmense e proprio nella specialità dei supermen, le Prove Multiple, dove per i Cadetti si gareggia nell’Esathlon. Il punteggio, 4388, è secondo solo al Record Regionale del grande Alberto Nonino: 4.602 nel 2019. Tre PB su sei gare: 14”71 sui 100 Hs, 1,62 di Alto ed un incredibile 1000 finale in 2’48”63. Il quadro è completato da 39,00 di Giavellotto, 5,73 di Lungo e 38,51 di Disco: GRANDE!

Tre le Medaglie d’ Argento ad opera di Valentina Lucchese della Libertas Sacile negli 80 con 10”05, dietro all’imbattibile marchigiana Alice Pagliarini, di Noemi Music dell’Atl.2000 Codroipo nell’Asta con il personale a 3,40, 6^ regionale di sempre, e di Davide Comarin della Sport Academy Staranzano nei 100 Hs al fotofinish con lo stesso 13”97 del toscano Bellini.

Si migliorano entrambi i medagliati di Bronzo. Marco Stallone del Malignani supera finalmente l’1,85 nell’alto e Alessio Coppola della Sportiamo Trieste passa da 25’19”35 a 24’15”80 sui 5000 Marcia e si porta al 4° posto all time dietro a tre grandi nomi come Brigante, Cafagna (suo allenatore) e Giancotti.

Da notare come Coppola non abbia ricevuto nessuna ammonizione a differenza dei due concorrenti che lo hanno preceduto.

Quarti posti per Leo Domenis della Trieste Trasporti sui 300 in 36”84, con 36”75 in batteria, innervosito probabilmente da un’ammonizione dello starter, e per Morgan Manfrini della Sport Academy Staranzano nel Lungo con il PB a 6,50.

Thomas Cafagna della Sportiamo Trieste non è abituato alle gare tattiche, in quanto da noi rimane in testa dall’inizio alla fine, e finisce “solo” quinto nei 1200 siepi con 3’24”67 vicinissimo, comunque, al suo Record Regionale. Quinta anche Carlotta De Caro sui 300 Hs con 47"20.

La 4x 100 Maschile con Cariola, Manfrini, Comarin e Domenis è 6^ con 45”03 così come Rebecca Rinaldi dell’Atletica Brugnera sui 300 che si migliora in batteria con 42”03 ed in Finale si ferma a 42”91.

Lorenzo Sciannimanica si migliora nell’Asta di 3 cm. e chiude 7° con 3,25. Completiamo il quadro dei finalisti con gli ottavi posti di Alex Pugnetti della Moggese con 31,57 di Disco, di Tommaso Pozzato del Malignani con 45,77 di Martello e di Vanessa Ros della Sanvitese con 10,74 di Peso.

Non hanno raggiunto la Finale ma si sono migliorati Alberto Ossola dell’Atletica Gorizia con 6’10”81 sui 2000, Ginevra Cimarosti della Sanvitese con 3’08”42 sui 1000, Emma Vrech della Libertas Friul Palmanova con 5,02 di Lungo e Linda Dalle Crode dell’Atl.Monfalcone con 17’28”55 sui 3000 Marcia. Infine, Linda Virgilio all’interno del Pentathlon ha corso gli 80 Hs in 12”49.

Per i Cadetti la stagione non finisce qui. Ci sono ancora gare per tutto il mese di ottobre.

Guarda Tutti i Risultati da Parma: Campionati Italiani Individuali e per Regioni Cadetti/e


Leo Domenis, Morgan Manfrini e Thomas Cafagna (foto fvg/fidal)


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate