We Run Together: al via l’asta di beneficenza

06 Giugno 2020

Da lunedì 8 giugno la gara di solidarietà online: le star sportive e i loro oggetti cari in favore degli ospedali di Bergamo e Brescia. Con la benedizione di Papa Francesco

 

Dal Sito Nazionale della Fida

Un body da gara autografato da Filippo Tortu, o anche un allenamento, o una cena a Milano con lo sprinter azzurro primatista dei 100 metri: sono alcuni dei premi all’asta sulla piattaforma CharityStars.com a partire da lunedì 8 giugno, nell’ambito della gara di solidarietà “We Run Together” in favore degli ospedali di Brescia e di Bergamo. Tanta atletica ha già aderito: da Gianmarco Tamberi a Davide Re, da Fabrizio Donato ad Antonella Palmisano, da Yeman Crippa all’astista statunitense Sandi Morris. L’iniziativa benefica promossa da Fiamme Gialle, Athletica Vaticana, Cortile dei Gentili e FIDAL Lazio è supportata da Papa Francesco, da sempre impegnato a promuovere lo sport come strumento di inclusione, condivisione, pace e solidarietà. E tra gli oggetti in palio nell’asta online, ci si potrà anche aggiudicare la bici donata al Santo Padre dal campione del mondo di ciclismo Peter Sagan, oltre a una maglia della Roma in edizione limitata e la fascia di capitano autografate da Francesco Totti, il costume e la cuffia di Federica Pellegrini e tanti altri oggetti donati dalle star dello sport.

COME FUNZIONA L’ASTA DI BENEFICENZA - Dall’8 giugno e per circa due mesi, tutti gli appassionati avranno la possibilità di aggiudicarsi, ogni settimana, esclusivi oggetti autografati ed esperienze sportive grazie alla partecipazione attiva di una pluralità di campioni, aziende e società. Sarà sufficiente accedere al sito www.charitystars.com, nella sezione dedicata all’asta We Run Together, selezionare l’oggetto o l’esperienza preferito e fare un’offerta superiore alla precedente o alla base d’asta. Ogni oggetto o esperienza resterà all’asta 10 giorni, allo scadere dei quali il miglior offerente vincerà il premio. Ogni settimana, a partire dall’8 giugno e per circa due mesi, saranno messi in palio nuovi articoli.

IL RICAVATO - I proventi dell’asta di beneficenza saranno devoluti al personale sanitario di due ospedali, il Papa Giovanni XXIII di Bergamo e la Fondazione Poliambulanza di Brescia, entrambe strutture che negli scorsi mesi si sono trovate ad affrontare in modo particolare l’emergenza sanitaria da Covid-19. We Run Together, infatti, come ha sottolineato Papa Francesco nel videomessaggio con cui ha presentato la campagna, “è un’iniziativa per aiutare e ringraziare le infermiere, gli infermieri e il personale ospedaliero, che stanno tutti vivendo la loro professione come una vocazione, eroicamente, mettendo a rischio la loro stessa vita per salvare gli altri”.

DONAZIONE LIBERA - Tutti coloro che desiderano contribuire alla raccolta fondi, pur non partecipando alle aste, potranno fare una donazione libera, sempre nella sezione dedicata a We Run Together sul sito www.charitystars.com. Si avrà così la possibilità di essere sorteggiati per ricevere dei premi speciali, tra cui una maglietta di Athletica Vaticana autografata da Papa Francesco.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate