Meeting Giovanile di Palmanova

02 Maggio 2022


 


Di Franco De Mori

Come già accennato in sede di presentazione del Meeting Nazionale il vero record della parte giovanile è la partecipazione superiore a qualsiasi altra occasione a nostra memoria. Non parliamo di centinaia ma di migliaia dalle 10 del mattino al tardo pomeriggio. Bisognerà separare gli Esordienti dalle altre categorie altrimenti non se ne viene a capo. Vediamo di tirar fuori dalla enorme massa di partecipanti le cose migliori. Di solito non citiamo gli Esordienti ma stavolta facciamo un'eccezione per una mini atleta sorprendente che risponde al nome di Nicole Pertoldi : ha 11 anni appartiene alla Trieste Trasporti ed è una vera e propria "scheggia" che corre i 50 in 7"46 ed è bellissima da vedere per la sua corsa naturale ed efficace : ci ha veramente impressionato !

Cominciamo dai Ragazzi dove nei 60 dalle 14 serie disputate esce il nome di Christopher Zorzit della Atletica Monfalcone con 8"27 che si impone su Antony Del Pioluogo dei Podisti Cordenons accreditato di 8"36 e che di solito è un lanciatore sia di Peso che di Vortex ed il fisico imponente lo fa trasparire. Terzo Federico Comarin della Sport Academy Staranzano in 8"42 che sulla carta era il favorito. Nei 600 si corrono 3 serie e Marco Freschi dell'Atletica Dolomiti Friulane si impone con 1'43"57. Bene nel Lungo il goriziano Alessandro Birsa con 4,57 davanti ancora a Del Pioluogo con 4,34. 

Nei 60 Ragazze le serie sono addirittura 25 ed è la veneta della Libertas Sacile Sofia Tonon ad emergere con 8"32 davanti a Giorgia Past dell'Atl. Dolomiti Friulane con 8"44. La Tonon va poi a bissare nel lungo con 4,34 sempre davanti alla Past con 4,29 ed alla Venturini della Lavarianese con 4,21.

Nei 600 ben 5 serie e dominio di Cristina Treu del Malignani in 1'49"03.

C'è poco da fare la stella dei Cadetti è sempre Leo Domenis della Trieste Trasporti che corre gli 80 in 9"21, 7° All Time ed è veramente imbattibile. Il secondo Ovidio Tataru della Lib. Sanvitese è a 9"65 staccato di 44/100. Anche nei 1000 c'è un dominatore che si chiama Lorenzo Perin, che ha sempre vinto anche nei cross, che gareggia per i Podisti Cordenons e che ha vinto in 2'52"08 ma vale molto meno. L'Alto va a Biagio Pantarotto del Malignani con un buon 1,70 ed il Peso al "multiplo" Claudio Iacuzzo con 10,60.

Gli 80 Cadette sono una delle gare migliori con 16 Atlete sotto gli 11" , con vento sempre regolare, e vittoria di Sara Battiston della Libertas Porcia in 10"23 su Chiara Blasina della Triveneto con 10"44 ed Emma Vrech della Libertas Friul Palmanova in 10"44. Molto bene Giorgia Pase della Trieste Trasporti nei 1000 in 3'07"29, Miriam Blaj dei Podisti Cordenons, che ha solo 14 anni, a 3'0813 e Linda Minigutti della Libertas Friul 3'08"58. Nell'Alto la triestina Eleonora Viti batte con 1,50 le lignanesi favorite ed il Peso, infine, va come al solito alla sanvitese Vanessa Ros con 9,98 per soli 4 cm sulla triestina Mia Mathee.

Gli Atleti erano talmente tanti che era anche difficile godersi le cose migliori. Prossime gare regionali giovanili il 21 a San Vito ed il 22 a Majano. 


Guarda Tutti i Risultati da Palmanova: 18° Meeting Giovanile Città di Palmanova


Sofia Adaugo Tonon, Lorenzo Perin e Giorgia Pase (foto fvg/fidal)


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate